Il blog di Antonio Tombolini

Ancora su quotidiani e iPad: un'analisi comparativa di Luca Pianigiani

A
Comparazione quotidiani italiani su iPad, cover
La copertina dello studio comparativo condotto da Luca Pianigiani sulle applicazioni iPad dei tre maggiori quotidiani nazionali italiani (clicca la copertina per scaricare il PDF ottimizzato iPad)
Luca Pianigiani di Jumper (ma è anche editor di Wired.it, sia detto ad onore di Wired.it) dimostra che si possono fare analisi critiche serie ed accurate, realmente utili anche a chi è intenzionato a migliorare i propri prodotti. Il suo studio si può scaricare in formato PDF ottimizzato iPad (ma ovviamente visualizzabile anche da pc): Comparazione quotidiani italiani su iPad: Corriere della Sera, Repubblica, Il Sole 24ORE [PDF].
[Il diavolo ci mette sempre del suo: proprio l’edizione di oggi del Sole 24ORE, perfettamente leggibile su iPhone – l’applicazione è unica – crasha invece quasi ad ogni pagina su iPad. Problemi relativi al formato immagini ricevuto in input, a quanto pare: la gestione delle immagini, come anche Luca evidenzia nel suo studio, è in effetti critica assai su quella bella e simpatica macchinetta.]

Commenta

Rispondi a Antonio Tombolini Cancella risposta

  • Bella analisi.
    Però, a proposito di usabilità, come mai nel Pdf della Comparazione il testo non si può copiare?
    Il copia e incolla è una delle funzioni più comode da quando esistono i computer: perché impedirla?

  • Bella analisi ma ho una riflessione e/o una domanda: “è lo stesso giornale che trovo su Internet?”
    Non ho un iPad, ma ho un abbonamento a La Stampa e-paper e, sinceramente, preferisco il mio giornale a quello su iPad. Mi spiego, per e-paper è stato necessario reinventare un giornale, offrirlo in veste ripensata, su un iPad posso vedere video o ascoltare audio in mobilità ma è lo stesso giornale che NON leggo sul web per, paradossalmente, esubero di informazione e mancanza di organizzazione.
    Quindi, a parte la “tavoletta”, il giornalismo non ha fatto passi avanti.

Il blog di Antonio Tombolini

Antonio Tombolini

Get in touch