Il blog di Antonio Tombolini

La fesseria di Fassino

L

A proposito di Ruini fischiato a Siena, Fassino è riuscito a infilare in sole due righe una banalità e una fesseria.

Ecco la banalità:

Ruini ha piena legittimita’ di sostenere il suo punto di vista.

Che, in quanto banalità, uno direbbe Evabbè, una più una meno. E invece no: a forza di arricchire il monte-banalità di cui si nutre la politica di questo paese, si finisce per non parlar d’altro.

Ma ecco ora la fesseria:

In una societa’ democratica e libera i fischi non sono un argomento.

Più che una fesseria, a rileggerla, la si direbbe una pericolosa stronzata. In una società democratica e libera, come dice lui, i fischi sono da sempre uno dei pochi argomenti di contestazione nonviolenta a disposizione nei confronti di chi conciona da un qualsiasi podio da parte della platea, e andrebbero semmai tutelati e salvaguardati. Non mi risulta che se ne faccia grande uso nelle dittature, semmai.

Che Fassino non sappia queste cose? Ma sì che le sa. Solo che non riesce neanche lui a evitare l’attrazione fatale che la porpora evidentemente esercita sui politici italiani. Peccato.

Commenta

Rispondi a Lievito Riformatore Cancella risposta

di Antonio Tombolini
Il blog di Antonio Tombolini

Antonio Tombolini

Get in touch