Il blog di Antonio Tombolini

Simplicissimus!

S

WebDays 2008, inserito originariamente da marcotraf.

La storia del perché e percome Simplicissimus mi perseguiti dagli anni della mia gioventù la trovate qui.

La mano che regge il libro di carta qui sopra è la mia. La mano che tiene la memory card tra le dita è del mio amico Luca Calcinai.
Luca – bibliofilo come pochi – mi ha raggiunto lì e mi ha portato nientepopodimenoche un esemplare originale da lui scovato (quanti ce ne saranno in Italia?) della prima edizione italiana – 1928 – del best-seller seicentesco scritto da Grimmelshausen, nella traduzione di Angelo Treves (principe dei traduttori dal tedesco dell’epoca, autore tra l’altro, ebreo qual era, alla traduzione dell’hitleriano Mein Kampf).
Non solo: ha anche già realizzato (ecco il perché della memory card!) la versione per iLiad, che spero presto (problemi di diritti sulla traduzione permettendo) di mettere online. Grazie Luca!

Commenta

Rispondi a Antonio Tombolini Cancella risposta

di Antonio Tombolini
Il blog di Antonio Tombolini

Antonio Tombolini

Get in touch