Il blog di Antonio Tombolini

Antonio contro Tre (H3G) e Cartasì: terzo aggiornamento, con Gran Finale

A

[L’Antefatto, il Primo Aggiornamento e il Secondo Aggiornamento]
Finisce tutto in gloria: viva Tre e viva Cartasì 🙂
Stamattina la gentile signora di Tre che aveva sistemato la questione mi ha chiamato per accertarsi che la scheda ricevuta in sostituzione fosse funzionante (lo era, la stavo usando proprio in quel momento).
Ma soprattutto: nel pomeriggio sono stato raggiunto telefonicamente da un’altra signora, per conto dell’ufficio relazioni esterne di Cartasì. Ho ricevuto le scuse del caso, e la disponibilità a sospendere immediatamente il pagamento a favore di Tre, tanto che farò fatica adesso a far capire che ora è tutto a posto, che per carità non sospendano i pagamenti ecc… 😀
Morale finale: il customer care non serve a niente. Il miglior customer care è quello che fanno gli uffici stampa, immagine, pubbliche relazioni… o meglio: la vera assistenza clienti è questione di relazioni. E viceversa: le uniche vere utili ed efficaci pubbliche relazioni sono quelle che servono a rendere felici i clienti.

Add comment

  • E se invece tu eri un Mario Rossi qualsiasi, senza blog e magari impiegato che non potevi usare il tempo del tuo datore di lavoro per seguire le tue cose ? e se non gli scassavi i santissimi per far valere il tuo diritto a servizi a te dovuti perché pagati, saresti in grado di farmi una previsione di come andava a finire e soprattutto quando ?
    Il tuo episodio e´una dimostrazione – se ce ne fosse bisogno – il rapporto con le grandi aziende e le istituzioni é basato sul ” se va, va”. Cioé: io ti trascuro ed anzi ti provo anche a mettertela nel chiccerone. Se poi tu non solo reagisci e metti le natiche a paratia, ma hai anche i mezzi per metterlo nel chiccherone a me, ah, allora si equilibrano i rapporti di forza ed io ritiro gli…artigli e abbasso la cresta. Proprio come nella giungla.

Il blog di Antonio Tombolini