Il blog di Antonio Tombolini

Festival di Sanremo: straordinario!

F

Ieri sera ho visto Sanremo, nel senso della 55ma edizione del Festival della Canzone Italiana, naturalmente.

E’ stato uno spettacolo semplicemente straordinario.

La puntata di ieri era dedicata a una riproposizione delle canzoni in versione libera, con la possibilità, per gli interpreti, di cantarla in maniera diversa, di ospitare artisti amici, insomma, di farne una sorta di happening. Non so di chi sia stata l’idea, ma è stata un’idea eccellente. In alcuni momenti lo spettacolo ha attinto a livelli di qualità che la televisione non raggiungeva da alcuni decenni.

I momenti più alti: l’interpretazione di Antonella Ruggiero, con la sola sua voce accompagnata da due chitarre acustiche di livello mondiale: quella di Maurizio Colonna e quella di Frank Gambale; la performance di Nicola Arigliano, anni 82, che ha portato sul palco una band straordinaria (col grande Franco Cerri alla chitarra, tra gli altri), che dopo il suo bellissimo brano ha offerto al pubblico una mini jam-session di grande atmosfera; le Vibrazioni, alla cui formazione standard si è aggiunto un Elio in gran forma al flauto traverso, che si è messo a ricamare alla Jana Anderson sul brano con grande maestria.

Tutti o quasi, comunque, si sono elevati – grazie a questa formula – al di sopra dell’abituale livello sanremese, liberando le capacità artistiche che spesso questo nasconde. Naturalmente non è mancato chi è riuscito a perdere anche questa occasione: i Matia Bazar, con un Sergio Muniz stonato invitato a gigioneggiare attorno alla cantante, fin troppo ostinata nei suoi freddi virtuosismi; DJ Francesco che ha aggiunto patetico al patetico, ospitando un imbolsito Max Pezzali.

I momenti peggiori: i siparietti con gli ospiti stranieri (del tutto inutili) e la sezione giovani (del tutto insignificante).

Add comment

  • Ieri sera non l’ho seguito particolarmente perchè l’altra sera mi sono rotto di vedere più pubblicità che cantanti e mi sono rotto di vedere una Clerici che per i soldi si fa prendere in giro e si veste in quel modo.
    Ci vorrebbe più musica e meno cazzate e poi facciamo una giuria che sia presente in teatro e che si veda in faccia.
    Buon Sanremo a tutti

  • Complimenti ad antonella ruggiero,è stata veramente grande,con i suoi acuti bellissimi e forti,con la sua voce eterea,dolcissima,straordinaria,insomma una cantante al livello internazionale!

Il blog di Antonio Tombolini