Il blog di Antonio Tombolini

Fumo DOP

F

Il Ministro delle Politiche Agricole Alemanno, osannato da destra e da manca, regalerà ai Ministri dell’Agricoltura europei una confezione di sigari Toscani, e spiega:

Voglio convincerli che il tabacco e’ un prodotto dell’agricoltura e che l’Antico Toscano merita la DOP

Contemporaneamente il suo partito, Alleanza Nazionale, con l’appoggio soddisfatto di tutto il centro destra (salvo sparute eccezioni), di tutto il mondo cattolico progressista, di tutto l’establishment del volontariato e delle comunità terapeutiche, di gran parte del centro sinistra, e con l’altrettanto essenziale pseudo-opposizione di parte della sinistra, lancia il disegno di legge che punisce come reato e col carcere droghe e non droghe (ma non tabacco e alcool, per fortuna, dico io).
La legge prevede soglie quantitative per ogni sostanza, oltre le quali lo Stato presume che uno sia spacciatore, facendo così scattare la fattispecie penale. Sono previste pene detentive pesanti, ma ha ragione Fini a dire che in realtà questo non appesantirà le carceri: appesantirà invece le casse dello Stato, poiché i malcapitati dovranno scegliere l’unica misura alternativa, e cioè il ricovero coatto presso le Comunità Terapeutiche convenzionate, che si accingono a festeggiare vedendo così aumentato, ex lege, il loro giro d’affari.
Da sinistra s’ode intanto la diessina Livia Turco:

la via della lotta sociale alle droghe non è sufficiente (…). Noi siamo per il consumo zero, però questo deve valere, per coerenza, anche per l’alcool e il tabacco

Chi è peggiore? Una bella gara.
E se qualcuno provasse invece a lanciare una provocatoria campagna parallela per lo Spinello Italiano DOP? In fondo anche la marijuana è un prodotto dell’agricoltura, non è vero Alemanno?

Add comment

  • Post perfetto. Aggiungo che i costi dello Stato saranno ancora più alti a causa della burocrazia necessaria ogniqualvolta verrà fermato qualcuno.
    Si potrà dire che questo avveniva anche prima, peccato che i nuovi limiti oltre i quali scatterà la sanzione sono ridicoli, ad es: il limite oltre il quale si verrà considerati spacciatori di hashish/marijuana è pari a 0,15gr.
    Se consideriamo, senza ipocrisie, l’elevato numero di persone che ne fanno uso (personale) e la quantità minima di cui sopra il risultato è che tutti i consumatori di tali sostanze saranno passibili di sanzione.

  • La proposta e’ ancora valida. Quella della sinistra e’ una pseudo opposizione finto-massimalista. Infatti non hanno mai fatto niente di serio in direzione antiproibizionista, nonostante siano stati per sei anni (sei anni!!!) al governo. E adesso fanno finta di opporsi con motivazioni alla Livia Turco: anche noi siamo per il “consumo zero” (altro che antiproibizionismo!) ci dice, “pero’ anche su tabacco e alcool!”. Ecco qua. E poi ognuno, destra centro e sinistra, c’ha la sua comunita’ terapeutica da finanziare.

Il blog di Antonio Tombolini