Il blog di Antonio Tombolini

Il Cardinale Tarcisio Bertone tuona contro l'Ingiustizia!

I

Cribbio, il cardinal Ruini l’aveva pur detto in una sua intervista al Corriere:

Bisogna abituarsi a una Chiesa, italiana e non, che parla a voce alta
perché la situazione lo impone; perché è suo dovere, prima ancora che
suo diritto

(A proposito, com’è che il mio googlenewsalert settato su "Ruini" tace ormai da molte settimane? Chissà…)

Tarcisio BertoneIl cardinale Tarcisio Bertone, arcivescovo di Genova, esegue prontamente, e tuona:

La storia tortuosa di queste ultime settimane non cancella, ma aumenta i sospetti e determina la convinzione che si sia ancora lontani da una vera giustizia.

Un’occhiata a quel che succede nel mondo e… come dargli torto?
Ma a cosa si riferisce di così grave, col suo Alto Magistero, il cardinal Bertone?
Ascoltiamolo ancora:

Al di là dei singoli fatti contestati sui quali evidentemente si confrontano versioni contrapposte, la città di Genova e la gloriosa Società Genoa Cricket and Football Club 1893 con la moltitudine dei suoi fedeli tifosi meritavano ben altro.

E infine la solenne esortazione:

È giunto il momento in cui le tifoserie della Sampdoria e del Genoa, altre volte unite in nobili ideali di solidarietà, esprimano con dignità anche se con fermezza la loro valutazione dei fatti e dei comportamenti, nella fiduciosa di ulteriori gradi di giudizio, semmai anche della giustizia ordinaria.

Ecco di cosa si tratta!
Pare che il presidente della locale squadra di calcio (tale Preziosi, sì, quello dei Giochi Omonimi) abbia comprato una partita per andare in serie A. Pare che l’abbiano scoperto e che la federazione abbia deciso di spedire la squadra, il Genoa, in serie C, per punizione.

A ciò, a tutto ciò, tutto rigonfio d’afflato evangelico, si riferiva il cardinal Bertone.

Add comment

  • Bertone:”la gloriosa Società Genoa Cricket and Football Club 1893 con la moltitudine dei suoi FEDELI tifosi meritavano ben altro”
    P.S.
    il santuomo ha confuso i -tifosi fedeli- con i -fedeli tifosi-

  • caro nonmiricordo come ti chiami, scusami davvero questa volta non sono polemico
    Ti ho dato contro sempre nei giorni del referendum. Ora non ti commento come cattolico, ma in questo caso devo proprio dirti che sono d’accordo. C’è ben altro per cui lamentarsi.
    L’unica attenuante che posso invocare da esterno è che la situazione a Genova è davvero rovente e bisogna pur cercare i canali per essere ascoltati e far tranquilizzare gli animi..
    Certo che negli scontri qualcuno finisse male dietro una camionetta.. avremo ancora il coraggio di dire che i carabinieri sono dei delinquenti? E quelli che distruggono una città o bloccano i traghetti per il vile pallone?

Il blog di Antonio Tombolini