Il blog di Antonio Tombolini

Il Nuovo Giornalismo e le elezioni palestinesi

I

Mi verrebbe da dire che la penso come l’ottimo Ottolenghi ascoltato qualche giorno fa su Radio Radicale: meglio un Hamas vincente, che sarà costretto a fare i conti con i problemi di governo, e dunque sperabilmente a rivedere molto del suo fondamentalismo, che non un Hamas minoritario ma forte e all’opposizione, che quel fondamentalismo invece spingerebbe fino in fondo, condizionando comunque negativamente l’azione del governo palestinese.

Fogliohamas

Antonio Polito e Giuliano Ferrara non la pensano così, e preferivano comunque una vittoria di Fatah. Evabbè, niente di male. Ma possiamo dire che in un paese serio e civile questi due signori, alfieri di quello che dovrebbe essere il giornalismo nuovo a venire, sempre pronti (uno di qua e l’altro di là) con la bacchetta in mano a impartire lezioni a destra e manca, possiamo dirlo che in un paese serio e civile questi due signori domani si ritroverebbero meritatamente disoccupati? Il motivo?
Questo per Polito, questo per Ferrara. Vergogna!

Commenta

Il blog di Antonio Tombolini

Antonio Tombolini

Get in touch