Il blog di Antonio Tombolini

Per una critica liberale del diritto d'autore

P

Leggo finalmente, a firma di Andrea Rossato, un lucido intervento sulla quesitone del diritto d’autore e – più in generale – sulla proprietà intellettuale, istituti irreversibilmente messi in crisi dalla Rete, su cui si incaponiscono tuttavia le difese di lobbies e corporazioni varie:

Nel 2003 Topolino sarebbe divenuto di pubblico dominio. Pluto lo avrebbe seguito nel 2006. Ciascuno avrebbe potuto utilizzare il personaggio per farne ciò che credeva, senza dover chiedere consenso alla Disney. Ma nel 1998 fu però introdotta un’apposita legge che allungava di 20 anni il termine di scadenza del diritto d’autore.
E’ interessante notare che l’assetto normativo che a Disney consentí di utilizzare opere intellettuali altrui senza dover pagarne il fio, oggi sia mutato al punto di consentire alla Disney di impedire che altri facciano ad essa ciò che essa fece ai suoi predecessori.

Add comment

Il blog di Antonio Tombolini