Il blog di Antonio Tombolini

Lunedì 16 maggio, a Urbino Macché, rinviato…

L

Lunedì 16 maggio alle ore 15.00 parlerò all’Università di Urbino, insieme a Daniele Capezzone: "Fecondazione Assistita e Libertà di Ricerca Scientifica", questo il tema. L’incontro si terrà presso la Facoltà di Sociologia, Aula C1.

All’ultimo momento l’Università ha rifiutato l’aula per l’incontro. Si sta cercando di capire il perché, è tutto molto strano… vi aggiornerò appena ne saprò di più.

Add comment

  • Caro Tommaso,
    Magari puoi venire tu, o magari hai qualche amico a Urbino che
    potrebbe venire lui/lei, a darci torto, perche’ no? 🙂
    Sai qual e’ la verita’? Che il “fronte dell’astensione” (in questa
    come in altre iniziative cui sto partecipando e partecipero’) rifiuta
    le occasioni di contraddittorio: li inviti, e non vengono.
    Preferiscono (loro, non io, al contrario di quanto tu pensi!) solo tra
    di loro.
    Percio’ vedi tu, se puoi fare qualcosa almeno per questa occasione, te
    ne sarei grato!

  • A Tomma’… ma se ci vai, non portare le uova e i pomodori, eh?
    (Si fa per scherzare, mi raccomando? altrimenti l’atmosfera dei blog referendari diventa troppo litigiosa)

  • Caro Antonio,
    ti ringrazio dell’invito. Purtoppo non conosco nessuno ad Urbino e io abito un po’ troppo lontano.
    D’altra parte non ho difficoltà ad ammettere che, non essendo un ‘addetto ai lavori’, non avrei certo la necessaria competenza e cultura per sostenere un dibattito pubblico su temi bioetici. Ho sì un indirizzo abbastanza definito ma data la complessità del tema sto ancora cercando di documentarmi sui diversi risvolti delle posizioni in campo, per esprimere una scelta il più possibile basata su argomentazioni concrete. Purtroppo devo dire (imho e senza alcun riferimento personale) che per ora dalla parte del sì ho trovato pochi ragionamenti e molti slogan, segno di incrollabili certezze che mi lasciano un po’ perplesso e che mi auguro siano il risultato di un’adeguata ricerca.
    Se nella tua realtà qualcuno pro astensione con sufficiente preparazione in materia ha rifiutato un invito ad un pubblico confronto è stato uno sciocco.
    Saluti.
    Tommaso.
    P.S. Forse sembrerà strano, ma ci tengo a precisare che sui temi economici e di tutela dei diritti umani, condivido (non proprio tutte ma) moltissime posizioni radicali…diciamo che da questo punto di vista potrei definirmi un radicale allo stato “embrionale”…:-)

  • Per Tommaso.
    Sei assai più sviluppato di un embrione congelato dalla disinformazione del regime partitocratico, infatti hai la coscienza di te perchè, evidentemente, l’utero di RADIORADICALE è il terreno giusto per formare il cervello e l’individuo.

  • Per Andrea:
    In realtà non ascolto mai Radioradicale e in generale la radio, preferisco altri canali d’informazione…comunque ringrazio per l’apprezzamento (almeno l’ho preso come tale) 🙂
    Per Papà:
    Ma no, quali uova e pomodori?
    Vista l’ora del dibattito, e pronosticandone quindi la conclusione attorno alle 17, casomai mi sarei rifornito di panini col salame, o per i più raffinati tè e pasticcini…:-)

  • Tomma’… se è per offrire ok, ma se è per lanciarli, il tè scotta!!! (povero Antonio) :o)
    …e, a parte gli scherzi, grazie per leggere, ascoltare e confrontarti e aiutare a confrontarci…

Il blog di Antonio Tombolini