Il blog di Antonio Tombolini

Il rosario digitale PREX®, ovvero: schiatta Malvì!

I

Il Rosario Digitale PREX®
[Disclosure no. 1, a vantaggio dei non-partenopeofoni: lo schiattare di cui si fa cenno nel titolo non integra in alcun modo un augurio di accidenti letali, ma è da intendersi quale sinonimo della locuzione crepa d’invidia].
[Disclosure no. 2, a vantaggio dei pochissimi che non ne fossero ancora edotti: Malvino a.k.a. Luigi Castaldi è l’autore dell’omonimo imperdibile blog].

“Dall’amore per la preghiera, dalla necessità di poter pregare quando si vuole e dove si vuole, dalla necessità di essere accompagnati nel quotidiano dalla nostra Madre Celeste, è nato il Rosario Digitale Prex”

Come tutti sapete, qui, nella mia Loreto, ci si accinge ad accogliere per due giorni, sabato e domenica prossimi, nientepopodimenoché che lui, il Papa, Benedetto XVI, Joseph Ratzinger per l’Agorà dei Giovani 2007 (metto tutto, è per Google, sapete com’è…).
Come tutti immaginate qui è un fervere di simpatiche iniziative: spianata acconciata all’uopo con palco sobrio quanto la scenografia dei concerti dei Pink Floyd ai tempi d’oro, elicotteri che sorvolano la zona da fine giugno, aree transennate nel raggio di 2km, preannuncio di totale divieto di accesso e transito sull’intero territorio di Loreto e Porto Recanati per i giorni di sabato e domenica, chiusura coatta di circa 50 stabilimenti balneari (c’è da immaginare con adeguato indennizzo a nostro carico, stanti le mancate proteste da parte di detti operatori), installazione di tre tendopoli super-attrezzate a cura della Protezione Civile a beneficio di organizzatori, volontari, addetti alla sicurezza ecc… ed altre amenità.
Non faccio di tutto ciò argomento di propaganda anticlericale stricto sensu soltanto perché a mio parere si tratta dello stesso ambaradan che viene messo in piedi, a spese di tutti noi, per ogni genere di evento clericale in questo sfortunato paese: dal concerto sindacale del primo maggio, alle partite di seria A, B, C, D, … Z di ogni domenica. Che ci volete fare? Siamo fatti così: in questo cazzo di paese il concetto che chi si vuole organizzare una manifestazione debba preoccuparsi di coprirne le spese è pura fantascienza.
C’è però una cosa che mi pare sovra ogni altra degna di nota: accanto ad ogni manifesto con l’effigie del Papa benedicente (e i muri, com’è prevedibile, ne sono tappezzati in questi giorni, in spregio ad ogni regolamento, ça va sans dire) ce n’è sempre un altro che lo accompagna, c’è da arguire col beneplacito degli organizzatori: è il manifesto che annuncia e pubblicizza il Rosario Digitale PREX®, una specie di iPod ridotto e ottimizzato alla bisogna, contenente un file vocale che recita il Santo Rosario insieme a te.
L’idea è della P.R.E.X. Company (company profile, don’t miss it!), il cui claim è innovazioni ad alta tecnologia, che si presenta online con questa bella pagina.
Il Rosario Digitale PREX®, che per l’occasione viene lanciato nella versione Madonna di Loreto, è disponibile ad oggi, tra santi e madonne, in quasi 20 versioni personalizzabili, e acquistando la confezione mista di 12 rosari assortiti a scelta si può avere uno sconto. Naturalmente contattando l’azienda è possibile realizzare il Rosario Digitale PREX con l’effige del santo che vuoi tu.

Add comment

Il blog di Antonio Tombolini